Decarbonizzazione

Non più un’opzione, ma un imperativo: ridurre le emissioni di carbonio è l’unica soluzione possibile per lasciare in eredità alle prossime generazioni un pianeta sostenibile.
La decarbonizzazione è il processo di cambiamento del rapporto carbonio-idrogeno nelle fonti di energia.

La riduzione delle emissioni di carbonio è un passaggio necessario per tendere al raggiungimento di una reale blue economy, ovvero un modello di business a zero emissioni. Fondazione CS MARE promuove e sostiene la realizzazione di progetti strategici che vedono l’utilizzo

combinato di diverse forme di energia alternativa (combustibili alternativi ed energia elettrica), nell’ambito dei trasporti marittimi e terrestri (short sea shipping, mezzi portuali e HDV, heavy-duty vehicles) e della pesca (pescherecci di nuova generazione).

CS MARE si è assunta l’impegno a finanziare iniziative di decarbonizzazione per 15 milioni di euro nel periodo 2018-2022.

Nel corso dell’edizione 2017 della conferenza mondiale “Our Ocean”, appuntamento che mobilita governi, istituzioni nazionali ed internazionali, cluster industriali e imprese ad impegnarsi tramite strumenti innovativi per salvare la vita agli oceani, andata in scena a Malta, Fondazione CS MARE è stata individuata dalla comunità internazionale quale strumento privilegiato per la promozione di iniziative di interesse strategico internazionale in materia di riduzione dell’inquinamento e di conservazione dell’ecosistema.

Di fronte a esponenti delle Nazioni Unite, 8 capi di Stato e oltre 70 ministri, Fondazione CS MARE ha assunto pubblicamente l’impegno a finanziare iniziative strategiche in materia di decarbonizzazione per 15 milioni di euro nel periodo 2018-2022, in particolare finalizzate all’utilizzo nel trasporto intermodale di diverse tipologie di energia e combustibili alternativi: GNL (gas naturale liquefatto), bio-GNL (prodotto dai rifiuti urbani e dagli scarti di pesca e agricoltura) ed energia elettrica.

Eventi in programma

News