La nuova factsheet di CS MARE fotografa carenze e potenzialità di sviluppo del GNL nel Mediterraneo

Bruxelles, 28 giugno 2019 – Diffusione di carburanti alternativi, diminuzione dei consumi grazie alla digitalizzazione, veicoli a zero emissioni. Sono le tre direttrici lungo le quali l’Unione Europea ha deciso di muoversi per ridurre drasticamente le emissioni di gas serra, con l’obiettivo di ridurle in mare, entro il 2050, del 40% rispetto al 2005 e del 60% rispetto al 1990.

Particolare interesse nell’ambito del trasporto stradale e marittimo sta riscuotendo il GNL, il Gas Naturale Liquefatto, soluzione di transizione che costituisce l’unica opzione realistica per i prossimi 15-20 anni. Il GNL è infatti il combustibile fossile più pulito al mondo, non è tossico, corrosivo né esplosivo. Costa meno degli altri combustibili puliti ed è 600 volte più denso del metano gassoso, con notevoli benefici in termini di volume trasportabile.

La nuova factsheet di Fondazione CS MARE fotografa lo stato attuale dello sviluppo della rete GNL e ne evidenzia prospettive e potenzialità, mettendo in risalto il caso della regione centro-orientale del mar Mediterraneo che, seppur di importanza strategica per il trasporto merci e per il settore croceristico, risulta ad oggi sprovvista di punti di rifornimento GNL per navi e mezzi pesanti.

Per questo il “porto del futuro” immaginato da Fondazione CS MARE è innanzitutto sostenibile: grazie allo sviluppo del GNL nel Mediterraneo potrà essere dotato di un piccolo deposito di stoccaggio GNL e di una rete di distribuzione a corto e medio raggio, allo scopo di soddisfare sia il fabbisogno locale che il rifornimento delle diverse utenze in transito, favorendo la creazione di un indotto nell’area e senza compromettere l’ambiente marittimo.

Scarica la factsheet

decarbonizzazione, digitalizzazione, factsheet, Fondazione CS MARE, GNL, LNG, logistica, Mediterraneo, porto del futuro, rifornimento GNL, smart port, trasporto intermodale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *