Un passo in avanti verso i benefici del trasporto multimodale connesso e automatizzato: la roadmap STRIA

Il trasporto connesso e automatizzato è un settore importante della tecnologia digitale che promette una serie di vantaggi per l’individuo, la società e l’economia nei vari settori del trasporto di persone e merci. Inoltre, ha il potenziale per supportare la competitività dell’industria europea dei trasporti, delle telecomunicazioni e dell’informatica sui mercati mondiali.

Seguendo l’agenda STRIA (Strategic Transport and Innovation Agenda) 2017 della Commissione Europea, la roadmap STRIA recentemente pubblicata sul trasporto connesso e automatizzato (Connected and Automated Transport, CAT) avanza ulteriormente la strategia inizialmente sviluppata nel 2017 introducendo tre roadmap specifiche per innovare il trasporto per via navigabile, stradale e su rotaia.

Realizzato su iniziativa della Direzione Generale Ricerca e Innovazione della Commissione Europea (DG RTD), questo documento – disponibile online – è il risultato di un workshop a cui Fondazione CS MARE ha partecipato insieme a esperti di diversi gruppi di stakeholders provenienti dal mondo industriale, accademico e istituzionale.

Le tre roadmap sviluppate in questo contesto identificano una serie di iniziative efficaci che lavorano di pari passo per promuovere l’innovazione, ciascuna supportata da una serie di azioni, comprensive di attività di ricerca e innovazione, nonché di altre misure per accelerare l’implementazione.

Il nucleo delle roadmap sono gli effettivi piani strategici, dove le azioni necessarie sono organizzate nel breve, medio o lungo termine, ovvero fino al 2023, fino al 2030 o oltre il 2030. L’obiettivo è quello di facilitare i cambiamenti di paradigma e l’innovazione dirompente inerente trasporto connesso e automatizzato, che andrà a beneficio di tutte le modalità di trasporto in termini di maggiore efficienza, sicurezza e sostenibilità.

Al fine di raggiungere questo obiettivo, la roadmap STRIA evidenzia anche potenziali sinergie, sovrapposizioni e possibili campi di cooperazione e azioni comuni degli Stati membri e della Commissione Europea. Infatti, il prossimo step si terrà a giugno in un incontro del Gruppo Governance con la Commissione Europea, gli Stati membri e le piattaforme tecnologiche dei trasporti.

Commissione Europea, Connected and Automated Transport, Fondazione CS MARE, innovazione, ricerca e sviluppo, roadmap, STRIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *